La Divina Commedia: tracce digitali nel mondo

Nell’alveo delle celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, il Baicr Cultura della Relazione in collaborazione con  INSOR – Istituto Nazionale di Sociologia Rurale e SYMBIOTIQA startup innovativa nell’ambito della data analysis e con il patrocinio e sostegno del Comitato nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e del Ministero della Cultura, presenta il secondo report dedicato alla Divina Commedia del programma: Dante Alighieri, tracce digitali nel percorso della conoscenza.

Dopo aver analizzato la fama di Dante Alighieri nel mondo nel primo report (Per scaricare il report clicca qui), l’obiettivo della seconda parte del programma è comprendere l’interesse manifestato nel mondo digitale per l’opera più nota di Dante Alighieri: la Divina Commedia.

Il 27 luglio 2021 alle ore 10:30 si avvia il secondo processo di condivisione con l’illustrazione e il commento dei risultati rappresentati nel report da parte degli ideatori del programma, Lucio Fumagalli e Gabriella Gilli. Sarà possibile partecipare all’evento tramite piattaforma digitale, previa registrazione: a questo link si trova il programma dettagliato e le istruzioni per registrarsi.

Fra i temi che verranno discussi si segnala: le tracce e i tessuti digitali provenienti dai motori di ricerca e dai social media, con l’intento di individuare le principali tematiche associate alla Divina Commedia nei diversi paesi del mondo. La conversazione continua con una comparazione delle ricerche con le grandi opere della letteratura italiana e mondiale, oltre a quelle alle più rappresentative nella storia dei diversi Paesi, al fine di stabilire quali siano i libri più cercati e citati sul web.

Il report sarà disponibile qui a partire da martedì 27 luglio.

 

L’attività di ricerca è realizzata e diretta da Lucio Fumagalli e da Gabriella Gilli che recentemente hanno avviato una collaborazione per la realizzazione di un’installazione/progetto culturale e scientifico denominata “Tessuti digitali a Matera” e dal Project Manager Andrea Antonio Mori, l’Amministratore Delegato di Symbiotiqa Emanuele Rizzardi e la Data Analyst Jessica Scucchia.

Attraverso l’impiego e lo sviluppo di soluzioni e metodologie digitali innovative, BAICR vuole contribuire al processo di avvicinamento al mondo dei Big Data e della cultura digitale di popolazioni interessate alla dimensione artistica e al mondo delle attività culturali, sociali ed economiche.

Il progetto di ricerca unisce la dimensione artistica a quella delle tecnologie digitali, attraverso lo sviluppo di infografiche e installazioni realizzate grazie alla raccolta e analisi di dati e informazioni digitali. La ricerca prevede la produzione di 3 report divulgativi e 3 installazioni artistiche che affronteranno il tema della conoscenza in merito alla figura e all’opera di Dante oltre alle metodologie e soluzioni utilizzate.

Questo progetto fa parte del più ampio programma di ricerca denominato Tracce e tessuti digitali sviluppato in collaborazione fra il Baicr e INSOR e con il contributo di SYMBIOTIQA.