valore pa

L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata in convenzione con Baicr Cultura della Relazione ha risposto al Bando “Valore P.A. avviso di corsi di selezione 2017” sulle seguenti tematiche.

Il programma del corso offre, dal punto di vista teorico e pratico, le basi e gli strumenti per implementare strategie di comunicazione efficace, public speaking e leadership comunicativa nei contesti della Pubblica Amministrazione (con un’attenzione particolare nei confronti del rapporto tra dipendente e utente della PA). In sintesi, i moduli del corso affrontano le teorie e i modelli della comunicazione emersi nella ricerca sociologica e neuropsicologica, le strategie di public speaking (dallo storytelling al growth hacking) e leadership comunicativa, le normative
vigenti in questo ambito e l’utilizzo efficiente degli strumenti comunicativi propri delle ICT 2.0

In un contesto di istruzione-formazione in cui le tecnologie digitali acquistano sempre maggiore rilevanza, il corso intende sviluppare una forte consapevolezza critica e competenze professionali spendibili nei processi di insegnamento-apprendimento. Nello specifico, il corso mira allo sviluppo di conoscenze sulle teorie dell’apprendimento e le architetture dell’istruzione; competenze progettuali e di valutazione della didattica mediata da tecnologie; competenze nell’utilizzo di ambienti e risorse digitali per l’insegnamento e l’apprendimento; e infine competenze digitali trasversali per l’insegnamento e l’apprendimento.

Il corso si rivolge ai docenti delle scuole secondarie e si propone di aiutarli a conoscere e riconoscere le forme del disagio giovanile, le sue origini, la sua possibile prevenzione e i necessari interventi all’interno e all’esterno del mondo scolastico. Le conoscenze relative ai problemi di esternalizzazione e internalizzazione del disagio saranno integrate con elementi di base sui margini di intervento diretto dei docenti all’interno del mondo scolastico e sulla possibilità di dialogo con la famiglia e le figure professionali esterne. Sono previsti elementi teorici, case study, esercitazioni e simulazioni.

Rivolgendosi a docenti dei tre ordini di studi, a partire dalla scuola dell’infanzia, dopo un’introduzione agli aspetti normativi e istituzionali, il corso presenta la dimensione sociosanitaria seguendo l’iter dell’alunno in difficoltà: dall’individuazione precoce del disturbo, alle indicazioni operative per giungere all’accertamento ed all’eventuale diagnosi, attraverso la collaborazione con specialisti esterni. La seconda parte prevede l’analisi delle principali tecniche didattiche e degli strumenti dispensativi e compensativi; partendo dalla valutazione degli apprendimenti, termina con l’inclusività, obiettivo finale del percorso.

Il Programma del Corso avrà ad oggetto le seguenti tematiche: la produzione dei documenti digitali, le firme elettroniche e le copie informatiche; la gestione dei documenti digitali, il protocollo informatico, il fascicolo informatico; la conservazione dei documenti digitali; il caso dell’impatto dell’informatizzazione sull’organizzazione delle biblioteche; lo sviluppo delle banche dati di interesse nazionale e relative modalità di funzionamento; i sistemi di autenticazione e lo SPID per l’accesso ai servizi on line; approfondimenti sulla gestione dei flussi documentali digitalizzati e metodiche di conservazione dei documenti digitali.

Il modello formativo (tipologia B), è di tipo “ricerca-azione partecipativa” e si articola in sequenze interconnesse: identificazione delle problematiche ambientali-formazione dei gruppi
di lavoro e addestramento- analisi del problema da parte dei gruppi-costruzione di strumenti e formulazione di ipotesi di azione-definizione degli obiettivi-sviluppo dei piani di  intervento-condivisione e diffusione dei risultati.

Si opererà nella direzione di dar vita ad un modello organizzativo in grado di tener assieme i diversi livelli amministrativi che operano nel settore del turismo sostenibile, con particolare attenzione alle politiche nel settore degli itinerari culturali e dell’ospitalità di qualità.

Il corso riguarda il tema degli appalti pubblici e la sintesi del programma è riconducibile alla trattazione delle seguenti tematiche: la ricostruzione del quadro normativo vigente; le nozioni generali; gli attori delle procedure di gara pubblica e, in particolare le procedure di gara sopra e sotto la soglia di rilevanza europea e, in particolare, le procedure di evidenza pubblica, i criteri di aggiudicazione, la stipula del contratto; l’utilizzo delle tecnologie informatiche nelle procedure di gara.

Il corso tratterà i temi principali delle recenti riforme del settore pubblico e specificamente: la responsabilità disciplinare dei dipendenti pubblici, i relativi tipi, le procedure, gli istituti fondamentali; la valutazione delle performance organizzativa e individuale e l’analisi del relativo ciclo gestionale; la trasparenza amministrativa e gli obblighi.

Per ricevere maggiori informazioni sui corsi:

Avviso Dipartimento di Diritto Pubblico – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Avviso Dipartimento di Storia patrimonio culturale, formazione e società – Università degli Studi di Roma Tor Vergata
Scarica la guida dell’Utente messa a disposizione dall’INPS
email: corsi@baicr.it
telefono: 06 68891410

-24Giorni -17Ore -13Minuti -39Secondi