valore pa

CORSI DI FORMAZIONE

VALORE P.A.

L’Università degli Studi di Roma Tor Vergata con l’ausilio organizzativo del Baicr organizza corsi universitari di formazione rivolti al personale dipendente delle Pubbliche Amministrazioni iscritto alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Potranno partecipare ai corsi tutti coloro che, in ragione dell’attività lavorativa svolta, possano trarre beneficio per sé e per l’amministrazione di appartenenza dall’attività formativa, generando un valore aggiunto per il sistema.

FORMULA: Blended
ISCRIZIONI APERTE: SI
AREE DI RIFERIMENTO: Umanistica, Giuridica, Economica, Ambientale e Turistica

Sul sito dell’INPS è stata pubblicato l’elenco dei corsi Valore P.A. attributi all’Università degli Studi di Roma Tor Vergata in convenzione con Baicr Cultura della Relazione. Di seguito l’offerta formativa:

– Capacità di lavorare in gruppo e di comprendere le dinamiche comportamentali nel contesto pubblico
PIANO LEZIONI

– COMUNICAZIONE DIGITALE: Acquisire le competenze strategiche trasversali per utilizzare efficacemente i nuovi mezzi di comunicazione
PIANO LEZIONI

– Capacità di gestione e organizzazione dei dati. Uso dei database relazionali e di Xml nella PA per la conservazione, gestione e interrogazione dei flussi documentali(Big Data, Database relazionali, Xml, codice degli Appalti, Privacy, ecc…)
PIANO LEZIONI

– Competenze digitali per la PA: le tecnologie più utili per l’erogazione dei servizi per l’amministrazione e per il cittadino. PEC, SPID, sistemi di autenticazione e di cifratura. Le principali tecnologie soggiacenti ai sistemi informatici di riferimento per la PA
PIANO DELLE LEZIONI

Di seguito, alcuni dei percorsi formativi attivati negli anni precedenti, in convenzione con l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e l’INPS – Gestione Dipendenti Pubblici:

– Anticorruzione e trasparenza
– Appalti e contratti pubblici
– Gestione del documento informatico: produzione e conservazione dei documenti digitali e digitalizzati
– Tutela della privacy e diritto di accesso
– Comunicazione efficace: public speaking linguaggio non verbale, comunicazione sul web
– Promozione e diffusione della cultura digitale nell’ambito scolastico
– Comunicazione, trasparenza e anticorruzione nei processi di innovazione delle Pubbliche Amministrazioni;
– La valorizzazione delle informazioni e i percorsi di digitalizzazione nella PA: competenze distintive e strumenti di analisi;
– Conservazione, digitalizzazione e valorizzazione di documenti bibliografici, cartografici, archivistici e fotografici. Dalla conservazione alla catalogazione e fruizione online;
– Stalking e violenza di genere: strumenti di prevenzione della violenza contro le donne ed assistenza alle vittime;
– Tutela della sicurezza e salute dei lavoratori: la cultura della prevenzione e l’innovazione della PA attraverso la formazione delle principali figure professionali addette alla sicurezza sul lavoro.

Per ogni ulteriore informazione inerente le attivazioni di nuovi progetti formativi e le attività didattiche già in corso è possibile contattare:

BAICR Cultura della Relazione
Via delle Coppelle, 35
00186 Roma
Tel. 06 – 68891410 – 1
corsi@baicr.it

Questi corsi, si sono divisi in due modalità:

  • I corsi di primo livello sono svolti prevalentemente con lezioni in presenza e rivolti ai dipendenti che, per ragioni di servizio, hanno necessità di formazione nelle tematiche individuate dalla Amministrazione di appartenenza.
  • I corsi di secondo livello si distinguono in due tipi:

(A) lezioni in presenza di alta formazione

(B) realizzati con la metodologia learning by doing.

In quest’ultimo caso, l’alta formazione sarà perseguita attraverso il contributo alla progettazione di un modello di gestione di servizi pubblici in collaborazione tra Pubbliche amministrazioni che mireranno alla costituzione di una rete unitaria ovvero un modello, sempre in logica di rete di collaborazione, per l’implementazione degli indirizzi che il Governo ha dettato nel settore oggetto di intervento formativo. L’obiettivo è dunque formare attraverso la produzione di un progetto concreto che, oltre a mettere a fattor comune le diverse esperienze professionali, tenga conto della necessità che le Amministrazioni si coordinino, non solo per evitare duplicazioni di attività ma anche per creare sinergie che massimizzino i risultati nell’interesse del cittadino.